+39 06 640 114 53

Orario di apertura

Aperti tutti i giorni

Dalle 7.00 alle 21.30

QUANDO NASCE LA PIZZA

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Quando nasce la pizza? Chi l'ha inventata per primo? Con questo articolo ripercorriamo la storia della Pizza Italiana.

La Pizza è uno dei simboli che rappresentano la cucina italiana in tutto il mondo e naturalmente la sua storia è tutta nostrana, ma mentre addentiamo felici una fetta filante di pizza margherita ci è mai venuto in mente di chiederci quando nasce la pizza e chi è stato il primo inventore di questo cibo paradisiaco di cui ormai, concediamocelo, non possiamo più fare a meno? Quale posto è stato testimone della sua nascita e soprattutto chi ne è l’inventore?

Non sono domande a cui è facile dare una risposta perché le origini della pizza sono incerte e un po’ complicate, ma la sua storia millenaria affonda indubbiamente nelle nostre tradizioni.
Perfetta da gustare in ogni momento della giornata, da gradire con calma in una serata con gli amici e comoda da mangiare se si ha poco tempo a disposizione, così versatile e squisita nella sua semplicità da andare incontro a tutti i gusti, quando e come è nata veramente la prima pizza?

Quando è nata la pizza e qual'è la sua storia?

L’uso del lievito era già conosciuto nel 3000 a.C, e gli antichi Egizi, Greci e Romani usavano cuocere dischi di pasta di farine diverse da cui ottenevano delle focacce. Nell’antico Egitto veniva preparato un piatto derivato dall’impasto di farine a cui venivano aggiunti altri ingredienti per insaporire, come erbe aromatiche e datteri. Era addirittura preparato in occasione del compleanno del Faraone, per rendere omaggio alla sovranità del “Dio sulla Terra”.

Ai tempi di Platone, in Grecia, si usava stendere e infornare una forma di pane simile a una bassa pizza bianca ( senza pomodoro ) che è ancora all’origine di un tipico piatto ellenico. Anche nell’antica Roma un piatto molto simile veniva preparato e consumato dal popolo: i suoi ingredienti, soprattutto cereali come l’orzo, farro, miglio e avena, erano alla portata di tutti, anche di braccianti e persone povere, e il prodotto finito veniva spesso usato come offerta agli dei. Si trattava quindi di un piatto molto povero e semplice cucinato in forni domestici, perfetto per accompagnare molte pietanze, ma ancora molto lontano dalla pizza così come la conosciamo noi.

Con lo scorrere dei secoli, soprattutto fra Ottocento e Novecento, parlare di pizza diventa sempre più comune e continua a crescere il numero di forni: la pizza diventa sempre più un piatto nazionale. La vera pizza napoletana nasce proprio quando si diffondono i forni e le botteghe dei pizzaioli e si aggiungono ingredienti come pomodoro e basilico. All’inizio del Novecento comincia ad essere importata in America, e poco dopo in tutto il mondo: dall’Europa dell’est alla Cina la pizza è ormai un piatto adorato da tutti. Ma quindi dove è nata davvero la pizza?

Il primo ideatore della pizza

C’è un nome che va assolutamente ricordato nella storia della nascita della pizza ed è quello del cuoco Raffaele Esposito: con lui nel 1889 finalmente nasce la pizza cosi’ come la conosciamo!
Ma che cosa succedeva prima di questo salto di qualità? Abbiamo già visto che dall’antichità ai primi decenni del ‘700 un tipo di pasta lievitata via via sempre più condita stava conoscendo un boom di apprezzamento in tutto il mondo, ma cosa succedeva nel frattempo in Italia?

Tra il 1700 e il 1800 la popolarità della pizza cresce sempre di più e in breve tempo questo cibo semplice e nutriente diventa così diffuso da dar vita alle prime pizzerie. Piano piano anche le persone più benestanti cominciano ad apprezzare questo piatto semplice ma gustoso e la pizza diventa sempre più popolare. Dalla fine dell’800 le pizze, a base di strutto, diventano più farcite e vengono condite con gli ingredienti più svariati, trasformandosi sempre di più nel prodotto tanto amato da noi italiani e da tutto il mondo.

E così arriviamo alla fine del XIX secolo e a una popolare pizzeria di Napoli nei pressi di Piazza del Plebiscito chiamata pizzeria “Pietro e basta così” gestita da Raffaele Esposito, titolare e pizzaiolo: eccolo, il primo inventore della pizza Margherita! Nel giugno del 1889 viene invitato alla residenza estiva della famiglia reale, Palazzo Capodimonte, e fa davvero del suo meglio per stupire e deliziare la Regina con pizze speciali pensate e realizzate per l’occasione. Tra tutte quelle che porta in assaggio una su tutte la regina mostra di gradire particolarmente, una pizza a base di pomodoro, mozzarella e basilico: nasceva, con i colori della nostra bandiera e in onore della Regina Margherita di Savoia e dell’Italia intera, la pizza Margherita!

La pizza e il legame con Napoli

Questo cibo tanto amato, riconosciuto da qualche anno Patrimonio Mondiale dell’UNESCO (link,) ha un indissolubile legame con la città di Napoli e rappresenta un forte elemento di appartenenza nella storia millenaria della città partenopea.  L’arte della pizza è un’arte tramandata di generazione in generazione, un legame tra passato e presente che è espressione dell’antica tradizione culinaria italiana di cui Napoli è fieramente un punto di riferimento essenziale.

Esperienza, creatività, lavoro duro e fatica sono gli elementi fondamentali alla base di un mestiere e di un’abilità che possiamo ben considerare parti integrante del patrimonio artistico di Napoli. La ricetta originale è tramandata da generazioni di pizzaioli e segue un disciplinare internazionale composto da tutte le norme indispensabili per ottenere la produzione della vera specialità tradizionale garantita: dall’aspetto esterno alle tecniche di impasto, queste norme codificate vengono tramandate di padre in figlio per conservare un patrimonio che è espressione di una cultura millenaria.

Regole di preparazione e cottura a forno rimaste invariate da secoli, ingredienti, tempi di lievitazione e preparazione contengono tutti i segreti della vera ricetta della pizza napoletana.

Contenuti dell'articolo

Ricette
www.tulliofiore.it

COME FARE LA PIZZA NAPOLETANA

Fare la pizza è pura arte e una volta che inizi a farla in casa, capirai tutti i segreti per sfornare pizze gustose con i consigli della pizzeria SEMPLICE.

Leggi Tutto »
Ricette
www.tulliofiore.it

COME FARE LA PIZZA MARGHERITA

Fare la pizza è pura arte e una volta che inizi a farla in casa, capirai tutti i segreti per sfornare pizze gustose con i consigli della pizzeria SEMPLICE.

Leggi Tutto »